L’appellante è tenuto a fornire prova delle proprie censure, essendo l’appello una “revisio” fondata sulla denunzia di vizi di ingiustizia o nullità della sentenza impugnata. Pertanto è onere della parte produrre o ripristinare in appello se già prodotti in primo grado, i documenti su cui egli basa il proprio gravame. …
Diritto e Giustizia

Cassa Forense ha indetto per il 2019 un bando per l’assegnazione di contributi a sostegno della genitorialità in favore di iscritti con figli nati/adottati/affidati dal 1° novembre 2018 al 31 ottobre 2019. La domanda deve essere inviata entro il 31 gennaio 2020….
Civile

La motivazione “per relationem” adottata dal giudice di secondo grado costituisce motivazione apparente, e quindi nulla, quando si traduce in una mera condivisione della ricostruzione dei fatti e delle argomentazioni svolte dal primo giudice, senza alcun esame critico delle stesse in base ai motivi di ricorso.   …
Diritto e Giustizia

Il provvedimento prefettizio di individuazione delle strade lungo le quali è possibile installare apparecchiature automatiche per il rilevamento della velocità, senza obbligo di fermo immediato del conducente, previsto dall'art. 4 d.l. 20 giugno 2002, n. 121, può includere soltanto le strade del tipo imposto dalla legge mediante rinvio alla classificazione di cui all'art. 2, commi 2 e 3, c.d.s. 1992, e non altre, dovendo perciò, considerarsi illegittimo – e, pertanto, disapplicabile nel giudizio di opposizione a sanzione amministrativa – il provvedimento prefettizio che abbia autorizzato l'installazione delle suddette apparecchiature in una strada u…
Diritto e Giustizia

La rassegna di giurisprudenza internazionale del mese di giugno 2019 presenta alcuni casi di responsabilità medica decisi dai giudici britannici, di giurisprudenza americana in materia riproduttiva e dà conto degli ultimi sviluppi della vicenda Lambert di fronte alle corti francesi….
Civile

Quando la disciplina fissata in un atto esterno sia richiamata nel contratto sottoscritto dalle parti in modo consapevole, l’atto viene fatto proprio dagli stipulanti e messo su un piano di parità rispetto alla disciplina contrattuale.     …
Diritto e Giustizia