La sentenza 14 dicembre 2016, relativa alla causa C-378/15 (Mercedes Benz Italia SpA contro Agenzia delle Entrate Direzione Provinciale Roma 3), ha fornito importanti chiarimenti sull’interpretazione dell’art. 17, par. 5 comma tre, lett. d), della sesta direttiva 77/388/CEE, norma che autorizza gli Stati membri a derogare alla regola generale del calcolo del pro-rata di detrazione prevista al secondo comma di tale paragrafo e all’articolo 19 di tale direttiva.
Diritto e Giustizia

In tema di deliberazioni dell’assemblea di condominio, è da considerarsi invalida, in quanto lesiva del diritto dei singoli condòmini sulle parti comuni, la decisione con cui si stabilisce l’installazione di un ascensore che renda più difficoltoso anche ad un solo condomino il godimento del diritto di proprietà.
Diritto e Giustizia

Il pagamento della tassa annuale di iscrizione nell’Elenco speciale annesso all’albo degli avvocati, per l’esercizio della professione forense nell’interesse esclusivo dell’Ente datore di lavoro, rientra tra i costi per lo svolgimento di detta attività, che, in via normale, devono gravare sull’Ente stesso. Quindi, se tale pagamento viene anticipato dall’avvocato-dipendente, deve essere rimborsato dall’Ente medesimo, in base al principio generale applicabile nell’esecuzione del contratto di mandato.
Diritto e Giustizia