Le Autorità europee hanno espresso parare favorevole alla Proposta di regolamento e-Privacy riguardante il “rispetto della vita privata e la protezione dei dati personali nelle comunicazioni elettroniche all’interno dell’Unione Europea”. Tale proposta andrà ad aggiungersi al Regolamento generale sulla protezione dei dati personali (meglio noto come “GDPR”), al fine di costituire un quadro giuridico unitario ed uniforme relativo alla tutela della privacy degli individui online….
Web e nuove tecnologie

L’assenza di un obbligo generale degli ISP e degli Hosting Providers di sorveglianza sulle informazioni trasmesse non esclude l’applicabilità nei loro confronti di misure inibitorie volte ad impedire la prosecuzione di violazioni in corso e future dei diritti di proprietà intellettuale di terzi. Segnalata da parte dell’interessato la condotta illecita, le misure tecniche necessarie ad impedirne la reiterazione devono essere in concreto individuate dagli stessi destinatari dell’ordine cautelare….
Web e nuove tecnologie

La giurisprudenza di merito séguita a ritenere che, poiché il ricorso in riassunzione va ad inserirsi all’interno di un processo già instaurato, rispetto al quale le parti risultano già costituite in precedenza ai sensi dell’art. 16 bis, comma 1, d.l. 179/2012, il medesimo ricorso debba essere depositato telematicamente, a pena di inammissibilità. È corretta tale impostazione o siamo al cospetto dell’ennesima applicazione formalistica delle norme in tema di PCT?…
Web e nuove tecnologie

La Corte di Cassazione, con la sentenza 15147/2017, ritiene valida la notifica della sentenza presso la cancelleria ove la parte non abbia eletto domicilio nel comune in cui aveva sede l’ufficio giudiziario e abbia indicato la PEC solo per la ricezione delle comunicazioni….
Web e nuove tecnologie

Il termine di 30 giorni per presentare ricorso per cassazione contro la sentenza della Corte d’appello che rigetta il reclamo avverso l’apertura del fallimento decorre dalla ricezione della comunicazione PEC della Cancelleria mediante la quale la sentenza reiettiva viene notificata integralmente al difensore del fallito….
Web e nuove tecnologie

Il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, con l’ordinanza del 18 maggio 2017, condivide l’orientamento giurisprudenziale di merito secondo cui eventuali anomalie del deposito telematico dipendenti da cause tecniche e che sfuggono al controllo dell’utente non possono determinare preclusioni processuali….
Web e nuove tecnologie

Rispetto alla disciplina del Testo Unico (D.Lgs. 196/2003), nel nuovo Regolamento sono assenti gli strumenti della segnalazione e del ricorso amministrativo all’autorità di controllo (Garante). Dissociazione tra autorità adita e autorità decidente nell’ipotesi di attività di trattamento transfrontaliere per quanto riguarda l’istituto del reclamo. Per finire, Il titolare (e/o il responsabile) sarà tenuto a risarcire il danno se non dimostra che esso non gli è “in alcun modo” imputabile….
Web e nuove tecnologie

Le Misure minime di sicurezza per le PA elaborate dall’AgID prevedono, al secondo posto, l’implementazione di un inventario di tutti software installati all’interno del network dell’Ente e dotati di autorizzazione. A tal fine dovranno essere utilizzati sistemi automatizzati che permettano di rilevare eventuali anomalie e intervenire tempestivamente, bloccando l’esecuzione di software non autorizzati….
Web e nuove tecnologie

Non ricorre l’inammissibilità ma una mera irregolarità nel caso in cui, nel ricorso inoltrato tramite raccomandata online, la sottoscrizione manchi nella copia consegnata o spedita per posta all’Amministrazione finanziaria, ma sia presente nell’originale depositato nella cancelleria del Giudice….
Web e nuove tecnologie