La vicenda posta all’attenzione della Corte di Cassazione ha per oggetto la possibile nullità dell’atto e la conseguente impossibilità di rogare la trasmissione di beni immobili, oggetto di comunione ereditaria, quando questi siano il frutto di un abuso edilizio, mai sanato dal de cuius.   …
Diritto e Giustizia

Nell’ipotesi di divisioni di beni provenienti da titoli diversi, e perciò appartenenti a distinte comunioni, deve procedersi a tante divisioni per quante sono le masse, potendo invece procedersi ad una sola divisione solo se tutte le parti vi consentano mediante uno specifico negozio. …
Diritto e Giustizia

Una coppia in crisi, ormai separata di fatto. Lei inizia una relazione con un personaggio famoso e la storia finisce in pasto ai mass media. Il marito, che aveva pagato interamente l’appartamento milanese intestato poi alla coniuge, prova ad ottenere la revoca della donazione. Ma, secondo i Giudici, il comportamento della donna non costituisce un’ingiuria grave. …
Diritto e Giustizia

Il decreto del Tribunale per i Minorenni che dispone l’adozione speciale di minori, introdotta dalla l. n. 431/67, poi abrogata per effetto della nuova disciplina di cui alla l. n. 184/83, ha carattere decisorio e idoneità al giudicato. Pertanto, ove le questioni relative alla legittimità dello stesso non vengano proposte mediante le impugnazioni previste dalla legge (reclamo alla Corte d'Appello e successivo ricorso straordinario per cassazione, ai sensi dell’art. 111 Cost.) resteranno precluse per effetto del passaggio in giudicato del provvedimento.     …
Diritto e Giustizia

La residenza abituale del minore coincide con il luogo del concreto e continuativo svolgimento della sua vita personale che si identifica con il luogo in cui lo stesso, in virtù di una durevole e stabile permanenza, ha consolidato la sua rete di affetti e relazioni. La residenza abituale integra una situazione di fatto il cui accertamento è riservato all’apprezzamento del giudice di merito, incensurabile in sede di legittimità se…   …
Diritto e Giustizia

Premesso che ai fini dell’accertamento della qualità di legittimari occorre far riferimento alla data di apertura della successione, il rapporto di filiazione è, nell’ordinamento attuale, costituito automaticamente per effetto dell’indicazione del nome della madre nell’atto di nascita, senza necessità di un ulteriore atto di riconoscimento formale.   …
Diritto e Giustizia

Argomentando sulla natura della pensione di reversibilità quale prestazione diretta a garantire il sostentamento e prevenire lo stato di bisogno che può derivare dalla morte del coniuge, nonché sul perdurante vincolo di solidarietà coniugale anche dopo il decesso di uno dei coniugi, le Sezioni Unite dirimono il contrasto giurisprudenziale in tema di presupposti per il riconoscimento in capo al coniuge divorziato a percepire una quota della pensione di reversibilità dell’ex coniuge. …
Diritto e Giustizia