Il Tribunale di Treviso (13 novembre 2018) ha rigettato la domanda, avanzata ex art. 700 c.p.c. dal paziente di una struttura sanitaria, vittima presunta di un errore medico, tesa ad ottenere il pagamento dell’equivalente pecuniario del danno subito, liquidato sulla base delle pregresse determinazioni di un consulente tecnico nominato dal giudice. L’istanza cautelare in questione era stata presentata nelle more del procedimento di cognizione avviatosi dopo l’esperimento della perizia di ufficio, richiesta dal danneggiato con ricorso per consulenza tecnica preventiva ex art. 696 bis c.p.c. e dopo l’avanzamento di sua conseguente richiesta, ex art. 702 bis c.p.c., di condanna del medic…
Civile

Il diritto all’indennizzo previsto dalla c.d. Legge Pinto per irragionevole durata del processo non può essere riconosciuto se il giudizio presupposto era affetto da temerarietà, anche se non espressamente riconosciuta con una condanna ex art. 96 c.p.c..   …
Diritto e Giustizia

Il contratto di prestazione d’opera intellettuale, sulla base del quale sia stato progettato un edificio non conforme, in tutto o in parte, alla disciplina edilizia vigente, non è di per sé nullo per contrasto con la normativa in materia e neanche per l’impossibilità dell’oggetto.   …
Diritto e Giustizia

Giustizialismo, virus che alimenta tutte le istituzioni in tempi di anarchia, come tante volte e’ già successo.
–Video available–

C’e’ molto di curioso, o meglio, c’e’ molto segno dei tempi nell’arresto di Battisti.

Cam – Questo e’ un Feed. Il testo completo e’ solo sul sito www.Civile.it. Solo i siti amatoriali o senza pubblicità sono autorizzati ad aggregare i nostri contenuti, grazie….
Civile.it

Il Tribunale di Treviso, con sentenza dell’11 dicembre 2018, si uniforma ad un consolidato orientamento giurisprudenziale, seppur non compiutamente richiamato in motivazione: l’amministratore di condominio, senza necessità di autorizzazione dell’assemblea, può validamente conferire procura ad un avvocato al fine di proporre opposizione a decreto ingiuntivo per tutte le controversie che rientrino nell’ambito delle sue attribuzioni ex art. 1130 c.c. Appare invece errato il riferimento fatto dal Tribunale al principio della rappresentanza apparente, ritenuto comunque operante nei confronti del condominio in ipotesi di iniziativa contrattuale dell’amministratore sprovvista della necessaria…
Civile

Sussiste la giurisdizione della Corte dei Conti se l'arbitro di calcio incorre in responsabilità contabile per illecito, atteso che il direttore di gara è investito di fatto di una attività avente connotazioni e finalità pubblicistiche, se non altro in quanto inserito, a pieno titolo, nell'apparato organizzativo e nel procedimento di gestione dei concorsi pronostici da parte del CONI.     …
Diritto e Giustizia