La Corte d’Appello rigettava la domanda dell’interessato, ritenendo insussistenti i presupposti economici per l’ottenimento dell’indennità di accompagnamento. L’istanza dell’interessato, però, era molto più ampia e si incentrava sulla richiesta generale del riconoscimento dello stato inabilità e delle conseguenti prestazioni assistenziali. Per gli Ermellini è tutto da rifare, in quanto nella sentenza di merito non vi è corrispondenza tra il chiesto e il pronunciato.   …
Diritto e Giustizia

Dalla pagina della Guardia Costiera.
–Video available–

“Noi sia marinai italiani e abbiamo duemila anni di civilita’, e queste cose noi le facci – Questo e’ un Feed. Il testo completo e’ solo sul sito www.Civile.it. Solo i siti amatoriali o senza pubblicità sono autorizzati ad aggregare i nostri contenuti, grazie….
Civile.it

I marchi delle squadre di calcio, impressi sulle maglie da gioco, sono pienamente tutelabili. Da ciò ne discende che rientra nella fattispecie di commercio di prodotti con segni falsi la condotta di colui che detiene per la vendita magliette recanti i segni di riconoscimento delle società calcistiche contraffatti.   …
Diritto e Giustizia

Per l'aggiornamento della carta di circolazione per trasferimento della proprietà di veicoli tra coniugi in stato di separazione giudiziale o a seguito di scioglimento di matrimonio, non è richiesto il bollo. Il chiarimento è stato reso dal MIT con la circolare n. 16965 diramata il 12 luglio 2018.   …
Diritto e Giustizia

Nei giudizi di risarcimento del danno da responsabilità medica, secondo l’orientamento consolidatosi in sede di legittimità, compete al paziente che si assuma danneggiato dimostrare l’esistenza del nesso causale tra la condotta del medico e il danno del quale chiede il risarcimento. Ne consegue che se al termine dell'istruttoria non risulti provato il nesso tra condotta ed evento, per essere la causa del danno lamentato dal paziente rimasta incerta, la domanda deve essere rigettata.   …
Diritto e Giustizia

L’inosservanza del termine per il pagamento del mantenimento fissato dal giudice civile in favore dei figli minori non può legittimare la madre dei minori stessi a porre in essere, in conseguenza di tale ritardo, comportamenti integranti gli estremi della molestia ai sensi dell’art. 660 c.p., e nemmeno può integrare un’ipotesi di provocazione giuridicamente rilevante. Così stabilisce la Sent. n. 29830 del 2018 della I Sezione Penale della Corte di Cassazione….
Penale

La possibilità di effettuare una revisione dei prezzi negli appalti pubblici di servizi e forniture non è una norma obbligatoria prevista nel codice dei contratti pubblici, ma è applicabile dalle stazioni appaltanti sia negli appalti nei settori ordinari, sia nei settori speciali. Lo stabilisce il Consiglio di Stato, sez. III, sentenza 19 giugno 2018, n. 3768….
Amministrativo

Schiaccianti le immagini registrate dai dispositivi “foto trappola” sul fondo della piantagione composta da 13.000 piante di canapa indiana. Il padre non può negare di aver concorso nel reato aiutando il figlio nel controllo e nella gestione della coltivazione. Secondo i Giudici non si tratta di connivenza non punibile, confermati gli arresti domiciliari ritenuti più adeguati stante il ruolo secondario dell’imputato rispetto al figlio.   …
Diritto e Giustizia